Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Farmaexplorer.it

La durata dell’intervallo QT è più breve negli uomini che nelle donne. Gli estrogeni non influenzano in modo significativo la durata della ripolarizzazione. L’effetto del tes ...


Nuovi dati hanno mostrato che la terapia ormonale aumenta il rischio di tumore dell’ovaio. Tuttavia, il rischio si attenua dopo circa 2 anni dall’interruzione del trattamento.Ricercatori d ...


La Società Italiana di Diabetologia, l’Associazione Medici Diabetologi e la Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica rendono noto che sono stati pubblicati alcu ...


I bifosfonati sono i più comuni farmaci prescritti nel trattamento dell’osteoporosi.Sebbene l’attuale evidenza sia a sostegno di un buon profilo di sicurezza, esiste il timore che l ...


Ricercatori dell’Università di Cagliari hanno esaminato la prevalenza di tiroidite autoimmune e malattia celiaca e gli effetti della dieta priva di glutine sulla funzione tiroidea.La valu ...


Nelle persone con ridotta tolleranza al glucosio sia la diminuita secrezione di insulina sia la resistenza insulinica contribuiscono all’insorgenza del diabete mellito di tipo 2.Tuttavia, pochi ...


Ricercatori dell’Università di Catania hanno condotto uno studio prospettico osservazionale per valutare l’esito a lungo termine della funzione tiroidea nei bambini con ipertirotrop ...


L’emipancreatectomia, effettuata con l’obiettivo di donare l’organo è associata ad un rischio del 25% di sviluppare anormale tolleranza al glucosio, oppure diabete, nell&rsquo ...


L’aggravarsi delle malattie autoimmuni è comune durante il periodo postpartum.Precedenti studi hanno dimostrato che fino al 45% delle donne che sviluppano malattia di Graves in età ...


Il germinoma rappresenta il 7,8% dei tumori cerebrali in età pediatrica ed il 50-65% dei tumori cerebrali delle cellule germinali.Generalmente il germinoma è una lesione definita della g ...


La vasopressina è un neuropeptide con multiple funzioni.Oltre alla sua predominante azione antidiuretica dopo secrezione periferica dalla ghiandola pituitaria posteriore, appare coivolta in alt ...


Alcune malattie acute e croniche come infezioni, malattie infiammatorie, neoplasie, ustioni, infarto miocardico, gravi epatopatie e nefropatie, digiuno prolungato possono causare una riduzione dei liv ...


La sindrome poliendocrina autoimmune di tipo 1 ( APS-1 ) è un disordine autoimmune multiorgano, causato da mutazioni nel gene AIRE.Sebbene studi recenti riguardanti la deficienza di AIRE abbian ...


È stato riportato che le donne con sindrome dell’ovaio policistico soffrono di malattia cardiovascolare subclinica e presentano aumentato grasso addominale.Scopo dello studio condotto da ...


L’ipogonadismo ipogonadotropo idiopatico che potrebbe essere associato all’anosmia ( sindrome di Kallmann ) o ad un normale senso dell’olfatto, è una forma trattabile di infer ...